Ricerca Evento


invia
 
Calendatio manifestazioni ed eventi fuoristrada 4x4

FUORISTRADA CLUB VALLEAGNO

Raduni - Viaggi - Sociale


Benvenuti nel sito del Fuoristrada Club ValleAgno.
Un'associazione che fonde la passione per il
fuoristrada con il pieno rispetto dell'ambiente.
Newsletter
 
   
   
  invia

Garage - VIAGGI Perche' no....


23/08/2016 - ALBANIA

Albania, paese a 1125 km dall’Italia ed a 50 anni di arretratezza, 50 anni indietro in strutture, attrezzature, cultura e urbanistica. Siamo in un’altra epoca … subito nel dopo guerra, si notano mostri di cemento incompiuti, che probabilmente mai verranno completati, un parco macchine arretrato, vecchio ed anche mal messo. Le strade delle città sono polverose e disordinate, i negozi tipo bazar, con merce esposte fuori, con insegne in cartone e nel caos totale. Il traffico allucinante come nelle più grandi capitali cosmopolite, ma con l’aggravante dell’irregolarità di guida, bisogna avere 1000 occhi ma alla fine se ne esce, inconsapevoli dei rischi scampati! Fuori dalle cittadine la povertà assoluta, il mulo o il cavallo prende il posto dell’auto, i negozi vengono sostituiti da garage dove si vende di tutto un po’ e bar, tanti bar, dove sempre ci sono uomini a bere, tra la polvere delle strade che fuori città la fa da padrone. Bibita di compagnia l’anice, bevuta da tutti, vecchi e giovani, ora un po’ sostituita dalla birra. Il percorso in fuoristrada in Albania ci ha fatto scoprire molti paesini sperduti, tra le montagne, abbiamo fatto passi fino a 1700 mt. Paesi, villaggi dove il denominatore comune era … povertà, sporcizia ma tanta tanta cordialità e disponibilità. Infatti dell’Albania ricorderemo la gentilezza delle persone, pronte ad aiutarti e cordiali come non avremo mai pensato, visti i pregiudizi italiani. Da Tirana a Durazzo, passando per Valbona, Shkodra, Kukes, Kruje, Bulqize, Pogradec, Korge, Gjirokaster, Berat, abbiamo percorso 1630 km, la maggior parte in fuoristrada. Diversi punti di interessa da visitare, ma quello più interessante, come sempre in questi viaggi, è stato il contatto con la gente, il confronto e la consapevolezza che non siamo tutti uguali. L’Albania ha molta strada da fare e molto impegno da mettere per modificare la cultura del turismo. Auguri a loro sperando riescano a voltare pagina ed evolversi, ed un grazie alla compagnia per l’esperienza e la piacevole presenza. Morgana – Graziano – Andrea – Laura - Nereo.

GALLERY FOTO

 

torna all'elenco